Spazio ascolto / supporto psicologico

A partire dai primi mesi dell'anno scolastico, per alcune ore alla settimana (l’orario lo trovate affisso nelle diverse bacheche) è presente nella scuola una psicologa per parlare con voi non solo di problemi, ma anche di proposte: per aiutarvi a trovare le strade migliori per raggiungere i vostri obiettivi!

 

Questo “spazio ascolto” è a disposizione anche degli insegnanti, dei genitori e del personale non docente per affrontare eventuali problemi, fatiche o difficoltà e per discutere anche di progetti o proposte tesi a promuovere il benessere dentro la scuola.

Cosa si può ottenere:

  • prevenire, prima che insorgano situazioni di disagio;
  • imparare a stare meglio con sé e con gli altri;
  • raccogliere informazioni sulle possibilità che il territorio offre ai giovani, su argomenti di vostro interesse, sulle possibilità di “fare”;
  • ottenere indirizzi, numeri di telefono e, in qualche caso, appuntamenti con Consultori, SERT, centri di orientamento, Spazio Aperto Giovani, ...

 

Cosa non è lo “Spazio ascolto”:

  • non è uno “sfogatoio” in cui “parlare male di”... e basta;
  • non è un posto dove si curano le persone (si può però trovare informazione e sostegno per poi chiedere aiuto fuori).

Si possono anche proporre degli incontri in piccolo gruppo su temi utili a vivere meglio dentro e fuori dall’ambiente scolastico ( ad es. “comunicare in modo efficace”, “gestire l’ansia da esame” …) o realizzare iniziative in classe – con il consenso degli insegnanti- per migliorare il clima dentro la classe.